venerdì 1 giugno 2012

I colori dei miei viaggi

John Steinbeck una volta scrisse: "Le persone non fanno i viaggi, sono i viaggi che fanno le persone." Credo che Steinbeck avesse ragione. Ogni viaggio ha un effetto indelebile in noi, può modificare la nostra personalità, cambiare le nostre idee, eliminare dal nostro cuore ignoranti pregiudizi e regalarci la piacevole scoperta di ciò che ci era sconosciuto.
Io sento di essere stata " fatta" in parte proprio dai viaggi che mi hanno resa la persona che sono ora e che continua a modificarsi in ogni luogo che ho il piacere di conoscere.
Il viaggio è uno dei più bei ricordi che ho della mia infanzia e della mia famiglia. Mia mamma mi ha sempre insegnato che viaggiare ci arricchisce e che si può viaggiare anche quando non si ha la possibilità di farlo fisicamente. Entravamo insieme nelle agenzie viaggio  e sceglievamo i cataloghi che più attiravano la nostra attenzione e alla sera, prima di addormentarci nel lettone, li sfogliavamo immaginandoci in quei posti lontani. Mio padre non parlava molto, ma noi sapevamo che, ogni anno, un giorno di agosto, sarebbe entrato in casa e ci avrebbe detto: " oggi a mezzanotte partiamo per...". Era meraviglioso. Non sapevamo mai dove saremmo andati in vacanza. Era una sorpresa che ancora oggi mi commuove.  Non dimenticherò mai i lampi nella piazza di Bruxelles, il vento dell' Olanda, i fiabeschi castelli francesi, le luci di Times Square, i campi di lavanda, i delfini nelle acque spagnole, la finta realtà di Las Vegas, le passeggiate a Beverly Hills, la gentilezza emozionante di quel pasticcere a Hollywood, la magia di Orlando, i sapori delle Langhe, i mercati maya in Guatemala, le rovine di Copàn, i tramonti di Acapulco, la nascita delle tartarughe in Nicaragua, i pittori di Montmartre, il profumo di cioccolato in quella elegante via di Brooklyn e il paesaggio meraviglioso dal finestrino dell' auto della Pacific Coast in California. Non dimenticherò i sapori nuovi scoperti e non dimenticherò i colori che, come su di un vecchio album, sono fotografati nei miei pensieri.
Ecco perchè credo sia bellissima l' iniziativa di Viaggi e Baci di convertire una cartina geografica in una tavolozza, in un mappamondo personalizzato in cui ogni partecipante deve presentare 3 foto dei suoi viaggi in cui il colore sia il tema dominante. Per leggere le regole per partecipare all' iniziativa cliccate QUI.
Ecco le mie tre fotografie, per nulla professionali, ma piene di ricordi:

1) I tessuti nei mercati di Antigua Guatemala, GUATEMALA.
Colore: Arcobaleno


2) Lavandaie all' Isola di Ometepe nel Lago di Nicaragua, NICARAGUA 
Colore: Azzurro


3) Gran Canyon, Arizona, USA
Colore: Terra Bruciata



31 commenti:

  1. Diana, che dire...bellissime! Che bello che ci sei anche tu in questo bellissimo scambio di foto. Monica ha avuto una splendida idea che ha coinvolto molti. Non solo amanti di foto e viaggi ma tutti gli amanti del bello! Scelgo sempre una foto che preferisco da ogni partecipante...con te ho difficoltà.
    Tu hai un accuont fb, non ricordo. Te lo chiedo perchè ho aperto un gruppo che si chiama "consigli di viaggio" dove molte persone (tra cui Monica) condividono ricchezza emotiva in tena viaggi, se ne hai voglia ti aspettiamo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie tantissimo Giorgia per essere passata da me e graize per i tuoi complimenti! Mi fa molto piacere che tu mi abbia invitata a questo interessantissimo gruppo... arriverò presto! Ti abbraccio e ti auguro un buon fine settimana.

      Elimina
  2. ....bello partecipare tutti allo stesso progetto.... Monica ha avuto proprio una bella idea...la mia foto preferita delle tre?? Le tele di Antigua...quanto erano belli quei mercati???? è stato proprio bello vedere un angolino di Guatemala...ed è stato bello farlo insieme...a più tardi per la ristrutturazione....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Perdonatemi se uso la spazio di Diana per dire che ho più volte commentato da Valentina per esprimere la meraviglia per la sua prima foto ma non ci riesco...

      Elimina
  3. Ciao diana, davvero un iniziativa bellissima, bella anche perch+ mi piace pensare che stiamo tutte cercando di fare qualche cosa per realizzare il sogno di una di noi. Belle le tue foto, ma ancora più belle le cose che scrivi. Anch'io fin da piccola sono stata abituata a viaggiare, a scoprire, a conoscere, quei lunghissime viaggi, anche attraverso l'Italia sono stati la più alta scuola che io abbia mai avuto. Da lì è cominciato tutto, l'amore per l'arte, per la letteratura, per la fotografia... Magari un giorno ne farò anch'io un post e vi racconterò dell'autostrada del sole negli anni 60 ,quando era completamente deserta e la mia mamma piangeva per "paura di non venirne più fuori" . Ciao Diana, un abbraccio a tutti voi, Antonella.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come sono cambiate le cose in poco tempo, vero? Mi fa sempre piacere leggere che ti piace ciò che scrivo.... spero che racconterai di quell' autostrada negli anni 60 e della tua mamma. Un abbraccio. A presto

      Elimina
  4. Splendide foto e splendido post; non ho viaggiato molto fisicamente (moltissimo con la fantasi), per questo trovo inebriante la possibilità di poterlo fare. E mi piace leggere di emozioni come quelle che descrivi...
    Brava!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Linda. Credo proprio che viaggiare con la fantasia già possa arricchire molto perchè ci permette di conoscere ciò che è diverso da noi, ed è importantissimo!

      Elimina
  5. Che bellezza!Hai viaggiato moltissimo!Come dicevo a Valentina mi piacerebbe tantissimo visitare il Guatemala e il Nicaragua, sto leggendo ora un libro ambientato in Nicaragua.Complimenti anche per l'esperienza da volontaria che stai facendo!Continuo la mia ricerca delle foto da scegliere per partecipare a questa iniziativa per il post di lunedì!Buon weekend!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Benvenuta nel mio mondo! Mi piacerebbe molto mi dicessi il titolo del libro che stai leggendo... così magari lo leggerò anch' io? Un abbraccio e a presto

      Elimina
    2. Ti ringrazio x essere passata da me, il libro che sto leggendo magari lo avrai gia' letto perche' e' famoso, e' della scrittrice nicaraguense Gioconda Belli ed e' ambientato a Faguas, citta' immaginaria composta dalle parole fuego y agua. Io l' ho collocata in Nicaragua, ma nel libro non dice mai il paese quindi potrebbe essere ovunque nell'America latina! Lo hai letto?Mi incuriosisce molto la tua esperienza come volontaria, se ti va scrivimi x raccontarmi qualcosa di piu', anche x email!

      Elimina
    3. Il titolo del libro e' "La donna abitata" - mi ero dimenticata di scrivertelo, per ora sono solo all' inizio ma mi piace un sacco perche' parla di due culture diverse che si incontrano, davvero affascinante!

      Elimina
  6. I tuoi viaggi sono all'insegna dell'avventura e dell'esotico, mi è piaciuta molto l'abitudine di tuo padre e del viaggio a sorpresa... sono capitata qui tramite l'iniziativa di Viaggie Baci, piacere di averti conosciuta, ti seguirò...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Benvenuta Palmy, mi fa piacere che viaggiare nel web ti abbia portata qui da me.Passerò anah' io a trovarti. A presto.

      Elimina
  7. Bellissimo progetto!!! Cosa dire poi delle foto...MERAVGLIOSE!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Licia! Non sono professionali ma facciamo il possibile per avere bei ricordi. Un abbraccio

      Elimina
  8. Ringrazio ancora Monica che con la sua bella iniziativa mi sta facendo scoprire tanti blog interessanti. Piacere Diana, mi chiamo Tiziana faccio i miei complimenti alla tua mamma per averti tramandato la passione per i viaggi. I ricordi che condividi sono suggestivi, a dir poco. Le foto che hai scelto non saranno professionali ma sono intrise di significato. Bello il colore arcobaleno. Bel post, ciao a presto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Tiziana e benvenuta nel mio blog, è stato un piacere ricevere la tua visita. Spero passerai ancora a trovarmi, a presto

      Elimina
  9. SOS, bellissime le foto, bellissimi i tuoi colori, ma soprattutto molto bello ciò che hai raccontato nel tuo post. Penso che Monica di Viaggi e Baci avrá l'imbarazzo della scelta con tutte le meraviglie che le sono arrivate. Ciao Simona

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Simona, mi fa molto piacere che ti siano piaciute le foto, i colori ed i racconti. Benvenuta qui da me! Passerò presto a trovarti. A presto

      Elimina
  10. Ti ho letta tutta d'un fiato, toccata da ogni parola e fotografia.
    Ti seguo!

    Passa da me se ti va...

    S

    http://serendipitycatwalk.blogspot.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao! Vengo subito a trovarti... e benvenuta!

      Elimina
  11. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  12. Vedi... Mi ritrovo a leggere il tuo post con la solita espressione di ammirazione: l'esordio di steinbeck, il ricordo della tua famiglia, degli insegnamenti ricevuti e delle esperienze vissute..
    Hanno gia detto gli altri il resto!
    Adoro la terza immagine e spero di andarci un giorno
    (in nevada mi sono fermata solo a Las Vegas).
    Sono felice che anche tu abbia partecipato, te
    L'ho detto che Monica e' un po' speciale .
    Questa comunità e' davvero magica non credi?
    Qui il confronto e' un continuo arricchimento:-)
    Vaty

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questa comunità è davvero speciale, hai ragione! Ogni giorno impariamo tante cose che ci arricchiscono continuamente. Un abbraccio carissima e grazie per i bei complimenti che sempre mi fai. Buona domenica

      Elimina
  13. Complimenti per il bellissimo post!!! Le immagini sono suggestive e molto affascinanti!!!! Baci e felice giornata

    RispondiElimina
  14. Che foto srupende! Ogni viaggio ti arricchisce di cose nuove che ti porterai per sempre nel cuore e nei ricordi!!!
    Sei stata fortunata a vedere così tanti posti incredibili!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si sono stata fortunatae devo ringraziare i miei genitori! Una forte abbraccio, a presto

      Elimina
  15. Ce ne siamo fatti di viaggetti, vero?
    La nostra scuola...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si ed era bellissimo... è bellissimo!

      Elimina